Epilazione progressiva: luce pulsata o laser?

Epilazione progressiva: luce pulsata o laser?

Epilazione progressiva: luce pulsata o laser?

Liberasi dei peli superflui diventa una necessità improrogabile con l’arrivo della bella stagione, ma qual’è la tecnologia migliore? Cosa scegliere tra Laser al Diodo e Luce Pulsata?

Ce l’avete chiesto in tante, allora ecco una piccola guida in cui i nostri esperti ci parlano di epilazione definitiva.

Qual è la differenza tra l’epilazione laser e luce pulsata?

L’epilazione laser e la luce pulsata sono entrambi sistemi di epilazione progressiva permanente che utilizzano fasci di energia luminosa discontinua indirizzandola in maniera precisa verso il bulbo pilifero, indebolendolo alla radice fino alla sua progressiva scomparsa. Ma nello specifico, cosa differenzia queste due tecnologie?

Il laser Diodo è costituito da un’unica lunghezza d’onda che permette di individuare il follicolo pilifero senza aggredire la pelle, quindi risulta essere più preciso e selettivo.

La luce pulsata utilizza una sorgente luminosa ad ampio spettro, ossia con diverse lunghezze d’onda, che va a colpire sia la melanina presente sulla pelle che quella del pelo. Per questo motivo il trattamento con luce pulsata va sospeso nel periodo estivo ed è sconsigliato sulle pelli abbronzate. Con il laser, invece, si può agire anche su fototipi di pelle più scuri (pelle abbronzata, inclusa) e il trattamento può essere utilizzato senza alcuna preoccupazione anche d’estate.

La luce pulsata, pur restando una tecnologia all’avanguardia risulta essere molto efficace nel trattare:

  •  macchie della pelle;
  • acne;
  • teleangectasie;
  • trattamenti di ringiovanimento cutaneo.

È migliore la luce pulsata o l’epilazione laser?

Si tratta di due trattamenti che agiscono sul medesimo obiettivo, ma la scelta di uno o dell’altro dipende da fattori quali:

  • fototipo della persona;
  • tipologia del pelo da trattare, ovvero colore, diametro del fusto e intensità della peluria.

Si tratta davvero di trattamenti di epilazione permanente?

Un ciclo completo di luce pulsata e/o laser porta alla totale eliminazione dei peli presenti nel soggetto trattato in quel periodo della vita. Successive variazioni di tipo ormonale, dovute ad esempio a malattie o gravidanze potrebbero generare la rinascita di qualche nuovo bulbo pilifero che quindi potrebbe richiedere una ripetizione del trattamento su specifiche aree o zone.

Cosa si prova durante la seduta? Ci sono effetti collaterali?

Nel corso della seduta del trattamento di epilazione permanente con entrambe le tecnologie, risulta essere confortevole. Si percepisce una sensazione di calore che varia a seconda della densità e del colore del pelo nella zona trattata.

Gli effetti collaterali nella maggioranza dei casi non ci sono. Dopo la seduta si può assistere a un lieve arrossamento della parte trattata, soprattutto se la cute di quella zona è molto delicata, che scompare, però, nel giro di poche ore o anche meno.

Epilazione: durata, numero di sedute

Sia laser che luce pulsata sono trattamenti che richiedono del tempo. Ad ogni seduta si rimuove all’incirca il 15/20% del totale dei peli della zona trattata, e in genere occorrono dalle 8 alle 10 sedute per ottenere risultati soddisfacenti e permanenti.

I risultati inoltre, dipendono dalla zona da trattare: i peli intorno all’inguine, ascelle e gamba (dalla caviglia al ginocchio) una volta rimossi vengono eliminati in maniera permanente, perchè più scuri e spessi vengono colpiti facilmente dai fasci di luce.

Tra una seduta e l’altra è necessario che passi un po’ di tempo: normalmente 40 giorni per un trattamento al corpo, e 30 per il viso. I risultati del trattamento possono variare in base a predisposizioni anatomiche o alla condizione iniziale del paziente.

Scopri tutti i nostri trattamenti per l’epilazione!

Foto indicativa: i risultati possono variare in base alle predisposizioni anatomiche e alla condizione iniziale del paziente

Credits: Candice Swanepoel