Un seno alto e sodo, quello che tutte noi vorremmo

Un seno alto e sodo, quello che tutte noi vorremmo

Credits: Rosie Huntington Whiteley

Il seno è una parte importantissima nel corpo di una donna, l’emblema della sua femminilità. Molte di noi non si sentono a loro agio e soddisfatte del proprio décolleté e vorrebbero averlo più alto, più sodo, più grande o più piccolo: insomma ognuna ha un difetto che vorrebbe correggere.

Occorre prestare molta attenzione al benessere di questa zona così delicata, curarla con i prodotti adeguati e riservarle attenzioni particolari per renderla bella come la vorremmo.

Ci sono piccoli trucchi e accorgimenti che si possono adottare per ottenere un seno più sodo e dall’aspetto più sano. Questi metodi non sono duraturi o miracolosi, ma possono aiutare a migliorare leggermente la situazione.

La prima cosa da fare, aldilà del seno, è adottare una stile di vita sano seguendo una dieta adeguata e praticando dello sport: questo non solo aiuterà il vostro décolleté ma porterà benefici a tutto il vostro organismo, psiche compresa.

L’alimentazione gioca un ruolo molto importante nella bellezza del seno: ad esempio, le proteine contenute nel pesce, nelle carni bianche, nelle uova e nei legumi, oltre che gli acidi grassi essenziali come gli Omega 3 e gli Omega 6 – presenti nelle noci e nei semi di lino – sono grandi alleati per mantenere l’integrità della barriera idrolipidica di superficie del seno e, dunque, il tono e l’elasticità.

Ci sono poi molti esercizi specifici studiati appositamente per rassodare la zona del petto femminile che si concentrano sul rinforzare la zona dei pettorali e delle spalle, dato che anche una cattiva postura influenza il cedimento dei tessuti del seno.

Un altro trucchetto “della nonna” è quello di utilizzare il freddo: l‘abbassamento della temperatura fa in modo che i capillari si contraggano per poi dilatarsi, aumentando, in questo modo, il flusso sanguigno e migliorando moltissimo l’ossigenazione delle cellule, rassodando i tessuti. C’è chi, come faceva Marilyn Monroe, mette il reggiseno nel freezer prima di indossarlo, o chi si passa un cubetto di ghiaccio sul petto o chi ancora sotto la doccia utilizza un getto d’acqua di temperatura diverse.

La pelle del seno ha una percentuale di ghiandole sebacee bassa e, di conseguenza, tende a seccarsi molto, con il rischio di sviluppare in maniera precoce delle rughe. Quindi, applicarvi dermo-cosmetici mirati è un ottimo aiuto, così come lo è farlo per il viso. Scegliete sempre prodotti di alta qualità adatti al vostro tipo di pelle. Anche mettere la crema nel modo giusto è molto importante: si deve partire iniziando dal décolleté facendo un massaggio circolare dal centro del petto verso l’esterno per poi salire seguendo la linea delle clavicole e scendendo successivamente verso lo sterno.

Questi accorgimenti sicuramente ci aiutano a mantenere uno stile di vita sano, portando benefici che vanno aldilà dell’aspetto del nostro seno. In molti casi però questo non basta. A causa dell’età, dell’allattamento o di una perdita di peso importante il seno può svuotarsi, perdendo elasticità e tono.

Con la mastopessi, o lifting del seno, è possibile risolvere questo problema, risollevando il décolleté e rendendolo nuovamente pieno e sodo. Questo intervento è  generalmente poco doloroso e caratterizzato da tempi di recupero post-operatori rapidi.  Può essere eseguito con o senza l’inserimento di protesi mammarie, fatto che dipende dal tipo di tessuti della paziente e dal risultato che si desidera ottenere. I risultati possono variare in base alla condizione specifica della paziente.

Prenota ora il tuo consulto gratuito con uno dei nostri chirurghi e sii di nuovo orgogliosa del tuo seno!