Primi freddi? I trattamenti top per proteggere le tue mani

Arrivano i primi freddi: tutti i trattamenti top per proteggere le tue mani

Primi freddi? I trattamenti top per proteggere le tue mani

L’arrivo delle giornate più fredde e umide non è mai un buon momento per la nostre mani, che come il viso rappresentano la parte più esposta del corpo e quindi soggetta ai colpi degli agenti esterni.

Oltre a questo, se ci facessimo un bell’esame di coscienza ci accorgeremmo che non dedichiamo quasi mai alle nostre mani la cura che invece meriterebbero. Il normale trascorrere del tempo, i lavaggi troppo frequenti, lo scarso utilizzo di creme idratanti adeguate e gli agenti atmosferici sono tutti fattori che concorrono all’invecchiamento delle mani, rendendole secche e segnate. Eppure basterebbe davvero poco per prendersene cura nel modo giusto.

Leggi anche: Il collo: la zona dimenticata di cui dovremmo prenderci cura

Vediamo insieme cosa possiamo fare ogni giorno per prenderci cura della bellezza delle mani e quali sono i trattamenti perfetti per donare loro un aspetto sano e giovane.

Una buona handcare routine è la base per prendersi cura delle mani ogni giorno

Iniziamo dal principio: per avere mani perfette è importantissimo curare la bellezza di questa parte del corpo ogni giorno scegliendo i prodotti giusti e facendo attenzione ai piccoli gesti:

  • Lavare le mani con acqua tiepida, ma senza esagerare: i lavaggi troppo frequenti possono disidratare la pelle e compromettere l’equilibrio idro-lipidico
  • Utilizzare sempre un sapone per le mani delicato, a base di sostanze e oli naturali
  • Applicare ogni sera una crema mani specifica: la notte è il momento perfetto per un’idratazione più intensa
  • Quando le giornate si fanno più rigide è sempre bene indossare i guanti e non uscire mai all’aperto senza prima aver applicato una crema nutriente e protettiva
  • Durante non dimenticare mai di applicare la crema solare protettiva anche sulle mani che spesso vengono trascurate. Invece i raggi UV penetrano soprattutto nella sottile pelle danneggiando il Dna cellulare e favorendo al comparsa di macchie e rughe
  • Fare attenzione alll’idratazione bevendo le giuste quantità di acqua ogni giorno e curando l’alimentazione, per garantire all’organismo il giusto apporto di liquidi, vitamine, minerali e sostanze antiossidanti.

I trattamenti top per prenderci cura delle nostre mani

Le rughe e i segni del tempo, così come le macchie, possono presentarsi anche sulle mani delle donne più giovani dato che la pelle di questa zona è tra le più fragili e vulnerabili. Quali trattamenti possiamo fare per proteggerla ed eliminare gli inestetismi? Ci sono diversi trattamenti di medicine estetica ai quali si può ricorrere con successo per dare una nuova vita alle nostre mani.

1.Luce pulsata

La luce pulsata è un trattamento che grazie all’emissione di energia luminosa, permette di colpire la zona interessata senza ledere i tessuti circostanti e cancellare così inestetismi e macchie cutanee agiendo sulla iperpigmentazione della pelle.

2. Filler con acido ialuronico

Grazie al filler a base di acido ialuronico è possibile idratare profondamente i tessuti, riempiendo le rughe sulle mani e ottenendo un immediato effetto uniformante e ringiovanente. Con l”acido ialuronico,una sostanza normalmente presente nel nostro corpo, si può ottenere un risultato naturale e soddisfacente.

3. Peeling 

Il peeling è un trattamento in grado di favorire il turnover cellulare e la rigenerazione dei tessuti, eliminando gli strati superficiali della pelle restituendo immediatamente un colorito più uniforme e un aspetto più morbido e liscio.

4. Biorivitalizzaizone

La biorivitalizzazione con acido ialuronico, vitamine, mannitolo o aminoacidi attraverso l’uso di microiniezioni è uno dei trattamenti più efficaci per ottenere un ringiovanimento, eliminando le rughe e gli inestetismi che compaiono sulle mani con il passare del tempo.

5. Biorigenerazione con PRP

Il PRP è una tecnica rigenerativa a base di plasma ricco di piastrine che ringiovanisce profondamente i tessuti attraverso questo materiale autologo, componente fondamentale del nostro sangue. L’effetto sarà naturale ed armonioso: è come se ridonassimo alla nostra pelle un aspetto più giovane e forte. Si avrà quindi un maggior tono e turgore e una forte idratazione. I tessuti riceveranno benefici non solo in ambito estetico ma anche in termini di reattività nei confronti degli stimoli ambientali esterni .

6. Lipofilling

Per mani molto provate e svuotate un’ottima soluzione è rappresentata dal lipofilling, una tecnica che consiste nel prelevare grasso autologo da altre parti del corpo per immetterlo in altre aree, come ad esempio le mani, per andare a riempire in maniera estremamente precisa i solchi e le zone vuote. In questo modo sarà possibile anche migliorare la texture della pelle e ridurre le macchie.

Non trascurare le tue mani, sono una delle parti più importanti del corpo, il nostro biglietto da visita. Prenota subito un consulto gratuito per scegliere il trattamento più adatto alle tue esigenze.