Clinic Civitavecchia

Dr.ssa Martina Ruggieri

Medico estetico

La Dott.ssa Martina Ruggieri è nata ad Anagni il 17 Gennaio 1986.

  • Laurea in Medicina e Chirurgia nel 2012 con voti 110 e Lode.
  • Master Universitario di II Livello in Medicina Estetica nel 2015.

ATTIVITÀ ASSISTENZIALE E CLINICA. Durante il corso di studi, ancor prima del conseguimento della laurea, ha cominciato ad approfondire la sua preparazione frequentando diversi reparti chirurgici del Policlinico Umberto I, Università Sapienza di Roma.

  • In particolare, dal 2010 al 2014 ha frequentato con regolarità la Divisione di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica diretta dal Prof. Nicolò Scuderi, partecipando attivamente alla attività ambulatoriale e chirurgica in qualità di medico interno frequentatore.
  • Nel 2012 ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia con Lode Accademica presso l’Università Sapienza di Roma, presentando una Tesi Sperimentale in Chirurgia Plastica dal titolo: “Correzione della asimmetria mammaria in pazienti affetti da Sindrome di Poland: evoluzione delle tecniche chirurgiche”, sotto la guida del relatore Prof.ssa Maria Giuseppina Onesti e del Prof. Nicolò Scuderi, direttore della Cattedra.
  • Nel 2013 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione medica, con relativa iscrizione all’Albo dei Medici Chirurghi. Dal 2013 al 2015 ha prestato servizio in ambulanza, lavorato come medico prelevatore presso laboratorio analisi Salus ed esercitato la professione come medico sostituto di Medicina Generale presso la ASL Roma B.
  • Nel 2015, al termine di un percorso di Master Universitario di II Livello della durata di due anni, ha conseguito il titolo di Medico Estetico, presso l’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, presentando la tesi “Pulse Dye Laser (PDL) e Intense Pulsed Light (IPL) nel trattamento degli inestetismi cutanei con coinvolgimento vascolare e fotoaging “, con relatori il Prof. Nicolò Scuderi e il Dott. Paolo Fioramonti.
  • A partire dal 2015 ha iniziato ad esercitare la libera professione, occupandosi – sempre in tema di Medicina Estetica – anche della docenza di diverse master class per conto di note case farmaceutiche.
Dott.ssa Ruggeri
Clinic Medical Beauty
Clinic Medical Beauty

Dr.ssa Stefania Familiari

Chirurgo plastico, Medico estetico

Una trentennale, intensa attività in ambito medico, un impegno incessante nel volontariato, intrapreso fin da giovanissima nella Croce Rossa come ufficiale volontario.

Una attività politica tesa ad offrire un personale e qualificata esperienza. Questa è Stefania Familiari la quale fin dai primi anni dei suoi studi in Medicina, nel 1985, ha iniziato a frequentare la sala operatoria della clinica Mater Dei di Roma, prima come studente frequentatore della sala operatoria del Prof. Lionello Ponti, famoso chirurgo plastico, allora Primario della Divisione di Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ospedale San Camillo di Roma e di suo figlio Dott. Gilberto Ponti, allora Aiuto Ospedaliero presso lo stesso ospedale e Divisione, seguendo gli interventi di chirurgia plastica, estetica e ricostruttiva da loro effettuati; negli anni seguenti, è diventata quindi lei stessa parte dell’equipe, prima come assistente poi come aiuto del Dott. Gilberto Ponti. Ha poi conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza con una tesi su “Infezioni subcliniche vulvari da HPV”; avrebbe poi anche conseguito la specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia, presso il medesimo Ateneo.

L’impegno speso al fianco di grandi chirurghi plastici estetici di fama mondiale ha acceso il suo interesse anche verso la medicina Estetica che si affacciava in quegli anni. Prima ha preso parte a congressi e corsi sulla medicina estetica. Poi ha frequentato la scuola di medicina estetica dello IAF di Roma e si è dedicata ad approfondire il mondo dell’estetica coniugandola con la chirurgia.

Nel 2010, Stefania Familiari ha partecipato come candidato UDC alle Elezioni Regionali del Lazio, incontrando vasta popolarità per il suo programma elettorale che vedeva al centro dell’interesse la salute del cittadino e la medicina preventiva con una particolare attenzione alla prevenzione della salute psico-fisica della donna in tutti i momenti delle età della vita. L’impegno politico si inserisce nella spiccata vena sociale del medico, che ha trascorso gran parte della sua vita dedicandosi al volontariato come membro attivo della Croce Rossa Italiana e che è membro della Pastorale Sanitaria della Diocesi di Porto Santa Rufina, oltre che Membro-socio dell’International Women’s Forum, (Forum Internazionale delle Donne), associazione che promuove la leadership attraverso carriere, culture e continenti collegando le donne più autorevoli del mondo che hanno raggiunto un successo significativo e diversificato e che comprende adesioni senza precedenti da tutto il mondo per scambiare idee, per imparare e ispirare, e per promuovere una migliore leadership per un mondo in cambiamento.

Attività medica e sensibilità nei confronti delle persone in difficoltà sono strettamente correlati nella persona di Stefania Familiari come era già stato per diversi componenti della sua famiglia. Ella ama ricordare, in proposito, la storia del nonno paterno anch’egli medico che in una notte del luglio 1937, benché febbricitante, non esitò a precipitarsi da una sua contadina malata all’interno dei possedimenti di famiglia in Calabria: la contadina guarì e il nonno morì di polmonite dopo pochi giorni. Anche l’appartenenza ad ordini cavallereschi che si occupano del prossimo non è estranea alla sua famiglia: due prozii da parte paterna furono uno Cavaliere del Santo Sepolcro ed uno Cavaliere e Commendatore dell’Ordine di Malta.